Questo sito non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall’utente nell’ambito della navigazione in rete. Questo sito consente l’invio di cookie di “terze parti”. Per maggiori informazioni sull’utilizzo dei cookies e su come disabilitarli o se s’intenda acconsentire o rifiutare l’utilizzo di cookie di terze parti si prega di accedere a questo http://emea.nttdata.com/it/footer-menu/informativa-cookie/it/index.html. La prosecuzione della navigazione mediante accesso ad altra area del sito o selezione di un suo elemento (ad esempio cliccano su un’immagine o un link) comporta la prestazione del consenso all’uso dei cookies.

Papa Nicola V fondò la Biblioteca Vaticana a metà del quindicesimo secolo, preservando l’eredità della Chiesa e dell’umanità per più della metà di un millennio. Oggi, 82.000 manoscritti dal valore inestimabile, così come monete, disegni e fotografie, formano una collezione delicata che comprende la maggior parte della storia e dell’ampiezza della civiltà umana. Mentre la collezione della Biblioteca è un tesoro per tutta l’umanità, la conservazione e la diffusione della stessa rappresentano delle sfide importanti.

L’archiviazione in formato digitale della ricca storia della Biblioteca dimostra l’avanzata competenza di NTT DATA in ambito IT. I manoscritti sono la più importante risorsa della Biblioteca e la loro conservazione è fondamentale. La nostra soluzione preserva perfettamente questi manoscritti in immagini chiare e ad alta risoluzione, permettendo l’accesso immediato a chiunque possegga una connessione Internet tramite la nostra veloce ed efficiente piattaforma AMLAD™

Ad ora abbiamo scannerizzato e registrato 618.950 delicate pagine della Biblioteca Vaticana dall’inestimabile valore. In maniera impeccabile.

Facendo bene le piccole cose, puntiamo a risolvere i problemi su scala globale.

Questo è il racconto del progetto di NTT DATA per la digitalizzazione dei manoscritti della Biblioteca Apostolica Vaticana. Guarda il video

Innovazione è una parola che si usa sempre più spesso, ma cosa vuol dire davvero?Walter Ruffinoni ci spiega il suo punto di vista. Guarda il video