Questo sito non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall’utente nell’ambito della navigazione in rete. Questo sito consente l’invio di cookie di “terze parti”. Per maggiori informazioni sull’utilizzo dei cookies e su come disabilitarli o se s’intenda acconsentire o rifiutare l’utilizzo di cookie di terze parti si prega di accedere a questo http://emea.nttdata.com/it/footer-menu/informativa-cookie/it/index.html. La prosecuzione della navigazione mediante accesso ad altra area del sito o selezione di un suo elemento (ad esempio cliccano su un’immagine o un link) comporta la prestazione del consenso all’uso dei cookies.

Consegna del premio NTT DATA Europe Code Week Challenge

Tra oltre 100 scuole in competizione, l'Istituto Comprensivo Manzoni di Ornago e Burago (MB) vince il contest NTT DATA Europe Code Week Challenge per il migliore coinvolgimento delle bambine nella programmazione

Milano, 9 Maggio 2017 – Giornata speciale oggi all’Istituto Comprensivo Manzoni di Ornago e Burago (Monza Brianza), vincitore del contest NTT DATA Europe Code Week Challenge organizzato all’interno delle Europe Code Week.

La giornata prevede un momento di premiazione, e, a seguire, una sessione speciale di programmazione per montare e far funzionare i 6 CoderBot vinti dalla scuola.

Oltre 100 scuole da tutta Italia hanno aderito al contest NTT DATA Europe Code Week Challenge , lanciato all’interno della Europe Code Week, e hanno segnalato i propri programmi che hanno coinvolto in particolar modo le alunne durante la settimana europea del codice.

La giuria di NTT DATA, composta dai dipendenti/insegnanti di coding nelle scuole e dal comitato dell’iniziativa di empowerment al femminile NTT Donna, ha assegnato i voti più alti alle iniziative dell’Istituto Comprensivo Manzoni di Ornago e Burago che hanno coinvolto sia gli alunni che il corpo docenti.

Le attività proposte durante la Code Week 2016 sono state numerose: dalla visione di video sulle molteplici attività della vita quotidiana nelle quali la programmazione informatica riveste un ruolo fondamentale, ad attività di programmazione classiche su computer, effettuate utilizzando Scratch o le proposte operative di "Programma il futuro”. Inoltre i progetti della scuola hanno avuto l’obiettivo di far conoscere il contributo delle donne hanno apportato alla cultura scientifica e allo sviluppo socio economico.

I lavori realizzati sono stati raccontati in due video: “La scienza e la tecnologia sono donne” e “CodeWeekEU 2016 - Piccoli inventori crescono

Le ragazze che scelgono un percorso accademico nel mondo scientifico sono ancora troppo poche. In Italia, secondo un’analisi di NTT DATA, il 38% delle iscrizioni a lauree STEM sono ragazze ma poi costituiscono il 55% dei laureati. Solo il 14% è laureata in Informatica, il 25% in Ingegneria ma un 60% in matematica.

CoderBot è un robot programmabile open source pensato per il coding e la robotica educativa nelle scuole, per stimolare il pensiero computazionale in un contesto di gioco.

La “Europe Code Week” è un’iniziativa che la Commissione Europea promuove annualmente per favorire l’organizzazione di eventi e di opportunità di apprendimento informali e intuitive che avvicinino giovani e giovanissimi al pensiero computazionale e al problem solving. NTT DATA Italia ha partecipato alla “Europe Code Week” in continuità con la propria iniziativa “NTT DATA - Coding nelle scuole” nella quale sono erogate lezioni di coding gratuite alle scuole primarie di Milano, Roma, Torino, Cosenza, Napoli e presto Genova.

“Attraverso il Coding vogliamo cambiare la prospettiva in cui l’alunno si pone nei confronti del processo di apprendimento: non più “contenitore” di sapere ma attore creativo e attivo e, come tale, particolarmente stimolato e coinvolto. - spiega Paolo Zanotti, Head of Marketing & Communication di NTT DATA Italia - Puntare al coinvolgimento delle bambine in particolare in attività di questo genere ha per noi l’obiettivo di abbattere, fin dal principio del percorso scolastico, il tradizionale racconto della tecnologia come disciplina prettamente maschile che considera il genere femminile più portato per le discipline umanistiche: nel corso dei laboratori di quest’anno abbiamo avuto conferma del fatto che si tratti di un preconcetto assolutamente privo di fondamento.”

Archivio

Innovazione è una parola che si usa sempre più spesso, ma cosa vuol dire davvero?Walter Ruffinoni ci spiega il suo punto di vista. Guarda il video